L’Eucaristia, la forza del beato Pier Giorgio Frassati | Ermes Dovico su La Nuova Bussola Quotidiana del 4 Luglio 2024.

Inizia oggi l’Anno Frassatiano, dedicato al grande beato e prossimo santo di cui nel 2025 ricorre il centenario della morte. Ai suoi funerali venne alla luce la sua carità per i poveri. Che aveva una sorgente: l’Eucaristia.

Oggi, dies natalis del beato Pier Giorgio Frassati (1901-1925), si apre l’Anno Frassatiano, dedicato appunto al giovane laico nato e vissuto a Torino nel primo quarto del XX secolo, di cui il 4 luglio 2025 ricorrerà il centenario della morte. Sempre l’anno prossimo, anno di Giubileo per tutta la Chiesa cattolica, si attende la canonizzazione dello stesso Frassati, preannunciata dal prefetto del Dicastero delle Cause dei Santi, il cardinale Marcello Semeraro.

Tanto è stato detto di questo giovane dal fisico atletico e che pur digiunava (cfr. L. Frassati, Mio fratello Pier Giorgio. La fede, Paoline, 2004, pp. 97-103), morto ad appena 24 anni a seguito di una malattia a decorso rapidissimo, che lo riconsegnò al Creatore nel giro di 4-5 giorni dai primi sintomi. Si è sottolineato il suo senso dell’amicizia, l’allegria, l’appartenenza a diverse associazioni, la sua concezione della politica, le escursioni in montagna, le scalate da alpinista provetto, l’amore per i poveri, che Pier Giorgio aiutava sia collaborando con le Conferenze di San Vincenzo sia con continue elemosine personali. Non si trattava di offerte del superfluo perché i suoi genitori, sebbene ricchi, non gli passavano molto denaro. Non di rado il beato donò ai poveri anche i soldi a lui necessari per il biglietto del tram, con il risultato che a volte tornava a casa a piedi. Una carità di cui erano ignari i suoi stessi genitori, che ne ebbero contezza solo dal giorno dei funerali in poi, quando a onorare la salma di Pier Giorgio si presentarono innumerevoli poveri, rendendo manifesta la sua santità.

Ma se questi erano alcuni dei tanti frutti del nostro futuro santo, bisogna ricordare che cosa dava nutrimento all’albero. È necessario cioè sottolineare la sua intensa vita di preghiera e la costanza nell’accostarsi ai sacramenti.

Il resto in questo collegamento:

https://lanuovabq.it/it/leucaristia-la-forza-del-beato-pier-giorgio-frassati



Commenti

Post popolari in questo blog

Buon beato Pier Giorgio a tutti!!!

OGGI IL BEATO PIER GIORGIO FRASSATI CONCLUSE LA SUA SCALATA VERSO IL PARADISO!