Tipi Loschi a Tallacano

Tipi Loschi a Tallacano nel centenario della fondazione dei Tipi Loschi

“Al pian della Mussa procede con il suo passo franco, fermandosi tratto tratto per battere i sassi con il suo martello. Insieme all'amico Marco, fonda la Società dei Tipi Loschi e gli affibbia il nome di Perrault per la sua somiglianza con l'omonimo personaggio del dramma «ll conte di Bréchard›› - presentato allora all'Alfieri di Torino; per sé aveva scelto il nome di Robespierre sottolineandone la storica qualifica di «l’incorruttibile››. Anche l’esigenza di una selezione qualitativa era stata risolta nel solito stile giocoso: «Pochi ma buoni come i maccheroni». Sotto l'apparenza goliardica quella società è basata sulla fede e sulla preghiera. In una lettera alla professoressa Hidalgo dell'11 agosto 1924 dal Forte, Robespierre esalta il significato della splendida ideata unione: «Quando poi penso alla nostra Società destinata a spezzarsi miseramente come tutte le cose di questa terra, m'assale un senso di rincrescimento: addio belle gite in montagna, senza Perrault che farà Robespierre? Rimane però un legame che speriamo con la Grazia di Dio leghi su questa terra e sull’altra tutti i Tipi Loschi: questo sacro vincolo è la Fede unico potente vincolo unica base sicura senza di essa nulla si può intraprendere. E questa Fede che abbiamo ricevuto nel S. Battesimo e che ci ha fatti compagni di belle gite alpine speriamo ci accompagnerà fino all’ultimo giorno del nostro viaggio terreno e serva come legame per mezzo della preghiera a cementare spiritualmente tutti i Tipi Loschi sparsi per l’orbe terreno››”.

Commenti

Post popolari in questo blog

Ricognizione canonica del corpo del beato Pier Giorgio.