martedì, settembre 14, 2010

Un tartan per il Papa



di Gianfranco Amato



ROMA, lunedì, 13 settembre 2010 (ZENIT.org).- La Scozia dedica al Papa un tartan, il tipico tessuto di lana scozzese, usato soprattutto per la confezione dei kilt. Poiché il Santo Padre giungerà a Glasgow il prossimo 16 settembre, giorno di San Niniano, si è deciso di intitolare il tartan dedicato al Papa, proprio al Vescovo che ha cristianizzato la Scozia fra il IV e V secolo d.C.

Lo scorso 9 settembre il cardinal Keith Patrick O'Brien ha presentato per la prima volta il tartan di San Niniano ai leader politici del Parlamento Scozzese, e lo ha consegnato all'onorevole Alex Fergusson, Parliament's Presiding Officer, e ad altre quattro personalità politiche in rappresentanza dei principali partiti scozzesi.

Il tartan papale è stato realizzato, a tiratura limitata, da due prestigiose aziende tessili scozzesi: la Ingles Buchan di Glasgow e la ClanItalia di Falkirk. La creazione del disegno è opera dello statunitense Matthew Newsome, direttore dello Scottish Tartans Museum di Franklin, nel North Carolina, il quale ha dichiarato di sentirsi particolarmente onorato, da cattolico, del fatto che sia stato scelto il modello da lui proposto. Come in tutti i tartan, anche in quello di San Niniano, dedicato a Benedetto XVI, i colori giocano un importante ruolo simbolico.

La riga bianca su campo blu, infatti, rappresenta i colori nazionali della Scozia, mentre il verde richiama i licheni che crescono tra le pietre di Whithorn nel Galloway. E' in quel luogo, infatti, che San Niniano portò per la prima volta l'annuncio cristiano agli scozzesi più di 1600 anni fa. Le righe bianche sono anche accompagnate da un paio di righe rosse, per simboleggiare lo stemma del cardinal Newman. Infine, due sottili linee, una bianca ed una gialla, stanno ad indicare i colori vaticani.

Per quanto riguarda la tessitura, ogni riga bianca sul verde contiene esattamente otto fili, uno per ogni diocesi cattolica della Scozia, mentrenel disegno si possono rinvenire, da pivot a pivot, 452 fili, tanti quante sono le parrocchie cattoliche.

Il tartan dedicato a Sua Santità è stato definito dal cardinale O'Brien come il «greater Scottish welcome», il più grande benvenuto da parte degli scozzesi, mentre l'on. Alex Ferguson ha parlato di un «colourful, Scottish welcome», un benvenuto pieno di colori. In senso davvero letterale.

Nell'immagine, il tartan di San Niniano, e qui il collegamento con il blog del creatore del tartan, Matthew Newsome:

http://kiltmaker.blogspot.com/2010/09/st-ninian-tartan-created-to-honor-papal.html