lunedì, giugno 28, 2010

Vivere Festa N° 4

Racconto del giorno

“Dite a Renzo che sono felice” Storie che accadono a persone in stato vegetativo e ad un amico che fa ancora il medico
Giovan Battista Guizzetti medico geratra esperto di stati neurovegetativi


27 giugno 2010: dopo la “gustosa” cena abbiamo avuto l’occasione di ascoltare il grandissimo Giovan Battista Guizzetti, un medico geriatra esperto di stati neurovegetativi.
“Dite a Renzo che sono felice” le prime parole pronunciate da una ragazza appena uscita dallo stato neuro- vegetativo. Questa affermazione è un paradosso. È difficile e sorprendente credere che una persona che si trovi in quello stato possa essere felice.
Ma cos’è veramente lo “stato neurovegetativo”? È una condizione clinica recente , così definita da Guizzetti, in cui il paziente è consapevole della sua identità e dell’ambiente in cui si trova ,ma non ha vigi- lanza...non interagisce. Ma chi sono, dunque, queste persone? Non sono dei malati, ma dei disabili: hanno perso tutti
i loro diritti eccetto quello più importante, cioè di ESSERI UMANI. Di fronte a queste persone l’uomo si interroga sul vero senso della vita e sull’essenziale, niente oltre all’AMORE GRATUITO di chi le circonda è importante. Aiutandole a vivere e non a morire, con la sua vicinanza e il suo sorriso... Così il paziente non perde la sua dignità.
“Loro...” ha sottolineato il medico “...mi hanno fatto riscoprire l’immenso valore dei gesti quotidiani che per noi sono banali, scontati, come bere un sorso d’acqua, alzarsi da una sedia ecc..
Quindi ci fanno riscoprire quanto siamo fortunati e di quanti doni ogni giorno ci riempie il Signore!!


Laura Damiani