martedì, marzo 10, 2009

Facciamo la Novena in onore di San Giuseppe per la Scuola Media Libera "G. K. Chesterton"

Cari amici,
oggi, 10 Marzo, ha inizio la Novena a San Giuseppe, sposo di Maria Santissima e padre putativo di Gesù.
Cogliamo l’occasione per invitare tutti voi a pregare questo nostro grande Padre, Sposo e Amico e ad affidargli in particolar modo la nostra Scuola Media Libera “Gilbert Keith Chesterton” che, in questo momento storico di grande povertà spirituale (come ricordava ieri il Santo Padre dal Campidoglio), è segno di speranza per molti. Vogliamo ribadire con forza che il desiderio di felicità del cuore dell’uomo e quindi dei nostri giovani è sempre lo stesso: un infinito desiderio di felicità e di bene, di voler bene e di essere voluti bene. Per questo motivo la Scuola Media Libera “Gilbert Keith Chesterton”, senza perdere la propria identità di luogo dove si educa attraverso l’istruzione, vuole essere un luogo anche di rapporti, di incontri, di trame interpersonali fra studenti, insegnanti e genitori, convinti come siamo che senza rapporto umano non ci sia educazione e dunque nemmeno insegnamento.

Ogni sera alle ore 21;30 tutti coloro che vorranno potranno partecipare alla recita del Santo Rosario presso Casa San Francesco di Grottammare. Chi si trova lontano o in altre città ma è desideroso di pregare per questa intenzione, può farlo in comunione con noi, da oggi fino al 18 Marzo, vigilia della festa di San Giuseppe. Il 19 Marzo, sempre a casa Francesco, si terra una Santa Messa in onore di San Giuseppe ed invitiamo tutti i nostri amici, ovunque si trovino, a recarsi in Chiesa in questa occasione di festa. A San Giuseppe Patrono della Chiesa Universale, chiediamo di assisterci dentro le necessità particolari di ogni momento e custodire e far crescere questa nostra opera educativa fatta da mani umane ma a maggior Gloria di Dio.
Grazie a tutti coloro che vorranno aderire all’invito ed estenderlo a quante più persone possibili.

PREGHIERA A SAN GIUSEPPE
A Te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio dopo quello della tua santissima Sposa.
Per quel sacro vincolo di carità, che Ti strinse all'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, Te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità, che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni.
Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo: allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l'eterna beatitudine in cielo. Amen

(LEONE XII)